Viaggio nella terra di mezzo

30 Dicembre 2018 / By Darklord

Si dice che, quando Tolkien ha creato la”Terra di Mezzo” voleva che il suo mondo lasciasse nel lettore delle sue opere, una perenne nostalgia, un desiderio di ritornare a viaggiare lungo il verde cammino, rivedere le montagne, attraversare boschi e foreste, ammirare i poteri dei regni degli elfi e lo splendore de città degli uomini.

Ed è così, una volta che avrete anche solo sbirciato in questo mondo non potrete evitare di vedere la realtà con occhi diversi, vi coglierà all’improvviso il desiderio di avere un fuoco nel camino, e se non avete un camino, di procurarvene uno, un orto nel giardino, una casa circondata dal verde, una angolo di cielo buio per poter vedere le stelle, e poi una dispensa ricolma di cibi deliziosi, musica che riempie l’aria a tutte le ora e amici, amici che vi piombano improvvisamente in casa,   svuotandovi la dispensa ma riempiendovi di allegria. Sentirete il desiderio di vivere, almeno una volta nella vita, un’avventura, di vedere cosa c’è oltre i confini del vostro piccolo mondo, di liberarvi delle convenzioni e di riuscire a  trovare la magia negli angoli più impensati della Terra.

 

 

Ebbene ora che sapete tutto questo, siete ancora conviti di voler continuare a leggere? se siete pronti mettevi comodi il viaggio sta per cominciare.
La Terra di Mezzo, conosciuta anche come Endor, in Queniya (elfico antico),è il nome con la quale si indica generalmente il grande continente di Arda, situato a est di Aman, separato da essa dal grande Mar Belegaer e a ovest delle Terre del Sole, qui  si svolge la maggior parte delle vicende storiche di  Arda ed è il luogo dove i Figli di Ilúvatar(una della divinità creatrici), Elfi  e Uomini , si sono svegliati.
In elfico antico è nota come Endor Ambarenya che significano letteralmente “Mondo di Mezzo“. É nota altresì come Ennor in Sindarin ( lingua degli elfi grigi) mentre nella Lingua Corrente è nota semplicemente come Terra di Mezzo.

 

La Terra di Mezzo è una grande massa continentale, forse la più grande esistente, posizionata al centro del mondo di Arda. La parte più conosciuta è certamente quella nord-occidentale, di cui faceva parte anche il Beleriand, (regione citata nelle cronache della prima era) mentre le terre che si trovano a est del Mare di Rhûn e a sud di Harad sono pressoché sconosciute.
A popolare la Terra di Mezzo sono: I Primogeniti, gli Elfi,furono i primi Figli di Ilúvatar a svegliarsi nella Terra di Mezzo nei pressi del lago Cuivénen. All’inizio della loro storia si divisero: una parte, nota come Eldar, che decise di trasferirsi ad Aman su invito dei Valar ( dei creatori), e un’altra, detti Elfi Grigi, che scelse di rimanere nella Terra di Mezzo. Ebbero una storia molto travagliata e amarono molto la Terra di Mezzo, ma durante la Terza Era cominciarono ad abbandonarla ritenendo che il loro tempo su quelle rive fosse ormai giunto al termine e che il tempo degli Uomini fosse iniziato.

 

 

I Nani. Creati dal Val a Aulë vennero adottati da Ilúvatar, a patto che si risvegliassero solo dopo gli Elfi poiché sarebbero dovuti essere i Primogeniti a camminare per primi nella Terra di Mezzo. Sono noti come Il Popolo Rachitico o come I Signori della Pietra. Abilissimi fabbri e orefici sono anche un popolo di fieri guerrieri e acerrimi nemici degli Orchi. Sono divisi in Sette Casate che vivono soprattutto sulle catene montuose della Terra di Mezzo.

 

 

Gli Uomini. Noti come i Secondogeniti, essi furono i secondi tra i Figli di Ilúvatar a risvegliarsi. Furono coloro che maggiormente soffrirono per l malvagità di Melkor e i suoi servi. Con la fine della Terza Era e l’inizio della Quartasi può affermare che inziò l’Era degli Uomini.

 

eowyn-and-faramir-at-coronation-bdfddabaeefefa-475136

 

Gli Hobbit, abitano la T

erra di Mezzo, specialmente nella regione dell’Eriador nota come Contea. Non si sa molto delle loro origini, però hanno avuto un ruolo fondamentale nella Guerra dell’Anello contribuendo alla distruzione dell’Unico Anello e alla sconfitta di Sauron, l’Oscuro Signore di Mordor. Sono un popolo allegro e gioviale che ama la vita tranquilla, il buon cibo, la birra,l’Erba Pipa e la terra ben coltivata. In oltre gli Hobbit dimostrano una straordinaria resistenza all’influsso del male oltre ad un sorprendente e insospettato coraggio.

 

 

Gli Orchi sono delle orribili creature create da Melkor in tempi assai remoti corrompendo degli Elfi da lui catturati al loro risveglio. Sono nemici di tutti gli altri popoli della Terra di Mezzo e hanno servito Morgoth Sauron in tutte le loro guerre contro di essi, benché odino i loro padroni sono da essi soggiogati con il terrore. La loro è una società violenta è tribale, vivono in grotte o gallerie nelle radici delle montagne, odiano il sole o qualsiasi altro tipo di luce naturale e per questo sono creature soprattutto notturne.

 

main-qimg-7e9461a7f223826075948cd25a8b4f1b-c

 

Vi sono poi Gli Istari (nella lingua corrente sono chiamati Stregoni )e altre rare strane creature, come gli Ent, pastori di Alberi, le Aquile di Manwe e I Mutapelle. Ma nella Terra di Mezzo si possono fare anche incontri spiacevoli ,Uomini Neri,  Draghi, Ragni giganti, Negromanti e spettri,infestano angoli oscuri e antiche rovine al confine con l’oscuro regno di Mordr ,o incontri provvidenziali con creature potenti ed avvolte nel mistero come Tom Bombadil Signore di Bosco e Collina e la sua dolce dama Baccador la Figlia della Regina del  Fiume, si dice in oltre che alcuni tra gli Hobbit avessero contatti con le Fate, ma questa è una voce che non è mai stata confermata, ma chissà in fondo nessuno conosce tutti i segreti della Terra di Mezzo.

 

Tags
, ,
The Elder Scrolls Cosplay Parade
La più importante sfilata cosplay dedicata al nostro amato "The Elder Scrolls
L'iscrizione non comporta nessu tipo di adesione ad altre attività o associazioni.
La più importante sfilata cosplay dedicata al nostro amato "The Elder Scrolls
L'iscrizione non comporta nessu tipo di adesione ad altre attività o associazioni.
The Elder Scrolls Cosplay Parade